Serra Sant’Abbondio

Altitudine 532 m s.l.m. / Superficie 32,8 km² / Abitanti 1012.

Serra Sant’Abbondio è posta sul versante sinistro dell’alta valle del Cesano, al confine sud-occidentale della Provincia di Pesaro-Urbino con le province di Ancona e Perugia a ridosso del monte Catria (1702 m.). Il castello fu fondato nel sec. XIII dal libero comune di Gubbio per la rilevante posizione strategica del luogo. Dal 1384 entrò a far parte del territorio del futuro ducato di Urbino, ciò che indusse nel 1481 il duca Federico da Montefeltro a dare l’incarico a Francesco di Giorgio Martini di dotare Serra Sant’Abbondio di una possente rocca di cui resta purtroppo ormai la sola descrizione particolareggiata.

Da vedere assolutamente: Eremo camaldolese di Santa Croce di Fonte Avellana.

Piacevoli scoperte: Cripta di San Biagio, Porta Santa, Porta Macione, Mostra comunale di reperti di età celtica, santuario naturale della Madonna del Grottone.

Evento imperdibile: Palio della Rocca (primo weekend di settembre).

Da assaggiare: Pecianelle con sugo di fagioli, Crescia del Monte Catria cotta alla brace, Polenta alla carbonara.

Comune di Serra S. Abbondio, Corso Dante Alighieri 26
Tel. + (39) 0721 730120

iatssabbondio@gmail.comwww.ssabbondio.it