Fermignano

Altitudine 200 m s.l.m. / Superficie 43,30 km²/ Abitanti 8563.

Fermignano è il primo centro abitato che si incontra risalendo la valle dell’alto Metauro. Si trova sulla sponda sinistra del fiume. Le origini dell’abitato sono romane, dovute alla sua stessa posizione strategica. È una delle località dove si vuole si sia svolta la storica battaglia del Metauro (anno 207 a.C.) che vide la sconfitta e la morte del cartaginese Asdrubale ad opera dei consoli romani Gaio Claudio Nerone e Marco Livio Salinatore. Attraverso i secoli fu sempre sotto la giurisdizione di Urbino di cui seguì le sorti. È la città natale del grande architetto rinascimentale Donato Bramante.

Da vedere assolutamente: Gola del Furlo.

Piacevoli scoperte: Museo dell’Architettura-ex Mattatoio, Ponte a tre arcate, Villa Gentilizia Isola, Torre delle Milizie, Ex pieve di San Giovanni Battista, Chiesa di Santa Maria delle Grazie.

Eventi imperdibili: Palio della Rana (domenica in albis), Gran Premio del biciclo ottocentesco (2° domenica di settembre), Sagra della Tagliatella (dal 25 aprile fino al 1°maggio), PopolinFesta (2°week-end di giugno).

Da assaggiare: Tagliatelle fatte a mano, Crescia sfogliata.

Punto IAT Fermignano Corso Bramante, 3 – Tel. + (39) 0722 330523 info@proloco-fermignano.itwww.proloco-fermignano.it