Cantiano

Altitudine 360 m s.l.m. / Superficie 83,25 km² / 2227 Abitanti.

Cantiano, piccolo borgo medievale certificato Bandiera Arancione dal Touring Club Italiano, sorge a 73 km dalla costa adriatica, situato al confine tra Marche ed Umbria lungo il percorso dell’antica via Flaminia. Circondato dai monti Catria (1701 m), Acuto e Tenetra il paese si trova adagiato al centro di un pianoro alluvionale formato dal fiume Burano. Fondato come fortezza fin dall’anno 560, nell’anno 996, in seguito alla distruzione dell’antica Luceoli divenne rifugio dei luceolani superstiti. Successivamente, espugnato da Federico II di Svevia (anno 1244), fu donato dallo stesso alla città di Gubbio che provvide a fortificarlo, così come fecero più tardi anche i Montefeltro quando entrò a far parte del ducato di Urbino.

Da vedere assolutamente: Collegiata di San Giovanni Battista.

Piacevoli scoperte: Museo Geo-territoriale e Museo Archeologico e della Via Flaminia “G. C. Corsi”

Parco naturale del Bosco di Tecchie, Palazzo Municipale, Pieve di San Crescentino, Area archeologica di Pontericcioli (Ponte a tre archi).

Eventi imperdibili: La Turba (Venerdì Santo), Fiera Cavalli (2ª e 3ª domenica di ottobre), La Piazza del Gusto (1° weekend di maggio).

Da assaggiare: Pane di Chiaserna, Carne di cavallo del Catria, Amarene di Cantiano.

Punto IAT Cantiano, Piazza Luceoli 3 – Tel. (+39) 0721 789936 ufficioturismo@comune.cantiano.pu.itwww.cantianoturismo.it